2023 01 28 locandina

Messaggio di benvenuto

Il gruppo giovani di Matera si riunisce ogni sabato per condividere le proprie esperienze spirituali, per ascoltare e meditare la Parola di Dio ( La Bibbia ), strumento attraverso il quale Dio fa conoscere all' uomo il Suo piano di salvezza.

Gli incontri sono caratterizzati da un tempo di lode e adorazione verso Dio e da ringraziamenti e richieste rivolte a Lui attraverso una preghiera spontanea che proviene dal cuore. Gli obiettivi di questo gruppo mirano alla crescita spirituale di ogni singolo membro e all'incoraggiamento e al sostegno reciproco. I giovani si affaticano e si stancano; i piú forti vacillano e cadono; ma quelli che sperano nel Signore acquistano nuove forze, si alzano a volo come aquile, corrono e non si stancano, camminano e non si affaticano (Isaia 40:30‭-‬31)

Ma ciò che principalmente sta a cuore è la divulgazione del messaggio del Vangelo che è definito la "Buona Notizia". Questa divulgazione viene effettuata personalmente da ogni giovane sul posto di lavoro o a scuola, ma anche attraverso alcune uscite in piazze, giardini o parchi dove distribuiamo volantini e lodiamo Dio attraverso dei cantici. Altra attività del gruppo è quella di incontrarsi periodicamente con altri giovani di altre chiese per condividere le proprie esperienze.

Perciò se sei interessato/a vieni a trovarci! Sarai il benvenuto/a.

P.S. Non ti presenteremo un altra religione, ma tu stesso/a potrai conoscere l 'unico Salvatore: Gesù Cristo il Signore.

Stefano Vulpi

Riunione del 21/01/23: Qualcosa di nuovo

Passo di riferimento: Giovanni 1:40-51

In questo passo della Bibbia possiamo osservare la chiamata rivolta ai primi discepoli da parte di Gesù: Andrea, Simone (cui in seguito Gesù cambierà il nome in Pietro) e Filippo (che condurrà poi Natanaele da Gesù). 

È scritto di come Andrea conduce suo fratello Simone da Gesù dopo avergli parlato di Lui attraverso l’evangelizzazione: un atto, questo, che dovremmo compiere giorno per giorno sia per i nostri cari e poi per i nostri amici, affinché conoscano la persona di Gesù.  

All’inizio abbiamo notato che Gesù cambia il nome a Simone: oggi Egli non vuole cambiare i nostri nomi, ma la nostra vita, spazzando via tutto ciò che non va dentro di noi, per esempio il nostro carattere, il nostro orgoglio e i sentimenti negativi riconducibili alla natura umana.

Ci soffermiamo sulla figura di Natanaele, che può rappresentare ognuno di noi con le proprie preoccupazioni, i propri pensieri, pesi, e soprattutto dubbi, poiché proprio in questo si prefigura l’aspetto del discepolo: Natanaele, infatti, dubitava ci potesse essere qualcosa di buono in Nazaret. 

Anche noi come Natanaele, spesso dubbiosi, ci chiediamo cosa possa fare Gesù per la nostra vita, dal momento che Egli ci conosce molto bene e il Suo desiderio è quello di avere un rapporto personale con noi, per farci realizzare quelle che sono le Sue promesse scritte nella Bibbia. 

Egli, dunque, vuole darci qualcosa di nuovo e farci vivere le Sue benedizioni attraverso la preghiera, esercitando la Fede, perché essa può muovere la mano di Dio.

Dio ti benedica

Image

Accedi al nostro archivio

Il nostro archivio ti permette di rileggere le meditazioni proposte attorno alla parola di Dio durante riunioni precedenti

Il versetto del martedì

2023 01 24 versetto

Ti suggeriamo un canto

a adolescenti

a coralehome

a immaginegiornalino

Dove siamo

Chiesa Cristiana Evangelica ADI

Via San Pardo, 50 bis, 75100, Matera (MT)

Assemblee di Dio in Italia

Chiese Cristiane Evangeliche "Assemblee di Dio in Italia"
Ente Morale di Culto D.P.R. 5.12.1959 n.1349

 

Seguici sui social

 

Scrivici

© 2023 Chiesa Cristiana Evangelica Assemblee di Dio in Italia, Matera Via San Pardo 50/bis. webmaster@adimateraviasanpardo.it